5 Modi Per Guadagnare Bitcoin Velocemente 【Guida 2018】

In questa guida ti spiegheremo come ottenere Bitcoin, Ethereum e altre criptovalute in modo veloce e con un piccolo investimento.

Indice degli argomenti in ordine di importanza

  1. Mina Bitcoin senza Hardware (Cloud Mining)
  2. Guadagna Bitcoin attraverso il trading 📈
  3. Ottieni Bitcoin accettandoli come mezzo di pagamento 🏬
  4. Guadagna Bitcoin gratis completando le attività sui siti web ✔
  5. Aumenta il tuo portafoglio di Bitcoin con gli interessi %
  6. Guadagna Token tramite gli Airdrop di Criptovalute (Solo per utenti esperti)
  7. Aggiornamenti Ottobre 2018

1. Mina Bitcoin senza Hardware

Il metodo più semplice e veloce per ottenere bitcoin velocemente è minandoli in cloud, dunque senza hardware.

Guarda i migliori siti di Cloud Mining

Per eseguire l’estrazione di Bitcoin, Ethereum ed altre criptovalute, c’è ormai bisogno di computer potentissimi, in grado di decriptare difficilissimi algoritmi al fine di estrarre le criptovalute. I computer di casa ormai non sono più adatti, dunque sono nate delle società dotate di processori superpotenti: si tratta di interi capannoni pieni di processori che lavorano per minare criptovalute per conto di altri.

Il vantaggio del Cloud Mining è una resa sicura, lo svantaggio è dover affittare i server pagando un canone annuale che comunque viene ripagato nel giro di un pò di mesi (e qualora il valore dei bitcoin dovesse decollare, anche in meno tempo).

Tra i siti che si occupano di Cloud Mining, noi ci sentiamo di consigliare Hashflare.io è uno dei siti più affidabili per minare Ethereum, permette in qualsiasi momento di trasferire sul tuo wallet i proventi della mina e soprattutto si può partire anche da piccole cifre: puoi addirittura aprire un contratto annuale pagando poco più di 1 euro: ovviamente più investi e maggiore sarà la potenza di processore acquisita per minare criptovalute.

Per minare Bitcoin esistono vari siti, abbiamo stilato una lista con i migliori cloud mining, consultabile qui.

Questo in ogni caso è senza ombra di dubbio il sistema più veloce per ottenere una buona quantità di bitcoin o altre criptovalute senza acquistarle direttamente sul mercato a prezzi esosi.

Se non lo hai ancora fatto, visita la nostra guida dove è tutto spiegato nel dettaglio.

2. Guadagna Bitcoin attraverso il trading 📈

Altro metodo che ti consigliamo per ottenere bitcoin e altre criptovalute è il trading: acquisti bitcoin e poi decidi di venderli quando le quotazioni salgono, ricomprandoli quando le quotazioni scendono: pensa se avessi utilizzato questa tattica a Dicembre, avresti potuto vendere Bitcoin a 16.000 euro di valore e riacquistarli a febbraio a 5.500 euro… per un guadagno del 200%.

Esistono siti come eToro (dove però non acquisti bitcoin ma Contratti di Differenza legati all’andamento delle criptovalute) o CoinBase che permette acquisto di Bitcoin, Bitcoin Cash, Ethereum e Litecoin con carta di Credito o Bonifico a partire da 2 euro. Entrambi i siti sono diffusi in Italia e tradotti in Italiano. Qui trovi una guida dettagliata su Come Funziona Coinbase Italia con la possibilità di registrarti con 8 euro omaggio.

A differenza del mining, sugli exchange, acquisti criptovaluta al prezzo di mercato, questo sistema è soggetto alle fluttuazioni del mercato.

Registrati a Coinbase da questo link di invito, per te 8 euro omaggio

3. Guadagna Bitcoin accettandoli come mezzo di pagamento 🏬

Secondo noi, il modo migliore e più semplice per guadagnare Bitcoin è accettarli come mezzo di pagamento. Ovviamente questo metodo puoi applicarlo solo se hai una piccola azienda o attività commerciale, l’integrazione è fatta rapidamente e facilmente. Non importa se hai un negozio di mattoni o un negozio online , non importa se vendi beni o servizi. Esistono anche dei siti in cui puoi vendere beni in cambio di bitcoin.

Per guadagnare bitcoin segui i seguenti passaggi:

  • Crea un portafogli online gratuito (qui la guida ai wallet)
  • Stampa e applica il codice QR del tuo Bitcoin Address accanto al tuo registratore di cassa o online e-commerce, quale metodo di pagamento. Puoi farlo dal tuo portafogli online (come Exodus: qui la guida): trova la sezione “Ricevi denaro” o “Aggiungi fondi” o qualcosa di simile. Di solito ci sarà un codice QR con il tuo indirizzo Bitcoin codificato in esso. Stampa l’immagine con il codice QR e posizionala accanto al tuo registratore di cassa. I tuoi clienti avranno in genere un’app Bitcoin installata sul loro smartphone in cui possono immettere il valore dell’acquisto in euro. La loro app calcola il corrispondente valore Bitcoin. Prende automaticamente il tasso di cambio corrente per ottenere la giusta quantità. Sul tuo account Wallet puoi controllare la conferma del tuo pagamento in entrata.
  • All’ingresso della tua attività commerciale, o sul tuo ecommerce mostra il logo “Qui accettiamo bitcoin”

4. Ottenere Bitcoin gratis tramite attività su siti web affiliati ✔

Alcuni siti Web, soprattutto stranieri (Ads4btc, Coinadder, Vidybit, CoinWorker, Bitfortip) offrono Bitcoin gratuiti in cambio di attività. La filosofia che sta alla base della maggior parte di questi siti è semplice: visiti il sito e in cambio ottieni una piccola quantità di Bitcoin.

Guadagnare Bitcoin dal completamento delle attività sui siti Web è una valida opzione per guadagnare effettivamente alcuni Bitcoin, ma non aspettatevi di diventare ricchi. Lo consideriamo come un primo passo per familiarizzare con Bitcoin in generale e con il wallet. Il problema di questo metodo è che il ritorno in termini di bitcoin è davvero piccolo: insomma si impiega tanto tempo su questi siti, ma il guadagno è scarsissimo.

5. Presta i tuoi Bitcoin e guadagna dagli interessi

Se hai già alcuni Bitcoin, puoi pensare di farli fruttare prestandoli e guadagnando dagli interessi. Esistono siti internet appositi che si occupano di questo.

Bitbond, ad esempio, è un sito di prestito peer-to-peer. I mutuatari pubblicano richieste di finanziamento e tu puoi contribuire al loro prestito. In questo modo hai la possibilità di finanziare piccole porzioni di molti prestiti e quindi diversificare il rischio di insolvenza azzerando quasi del tutto il rischio di perdere i tuoi preziosi bitcoin. Il prestito, infatti, funziona allo stesso modo dei prestiti in valuta normale. Il mutuatario riceve una certa somma di denaro in un dato momento e ripaga il denaro con gli interessi. Ci sono due cose di cui devi essere a conoscenza quando presti Bitcoin.

Guadagna Token tramite gli Airdrop di Criptovalute (Solo per utenti esperti)

Gli Airdrop di Criptovalute permettono la possibilità di ottenere Token di Criptovalute emergenti in fase di nascita, le società che vi sono alle spalle, nella fase embrionale del progetto, regalano token gratuiti in cambio di piccole azioni, il loro obiettivo è semplice: regalare token in cambio di notorietà. Per ottenere gli Airdrop è necessario avere un wallet su MyEtherWallet (qui è spiegato come farlo) e seguire alcune istruzioni.

Qui una guida ad hoc: come ottenere token gratuiti tramite gli Airdrop di criptovalute

Aggiornamenti Ottobre 2018

Rispetto al boom di Dicembre 2017, Bitcoin è tornato ai livelli pre bolla toccando anche i 5800 dollari e attestandosi in questo periodo intorno ai 6000/6700 dollari. Se avete la possibilità di investire un pò di soldi (a partire da cifre basse, vi suggeriamo Coinbase – qui una guida o i servizi di cloud mining – qui la guida) altrimenti dateci sotto con gli Airdrop, e sperate di ottenere gratuitamente token crypto che al prossimo giro di rialzi potrebbero valere una fortuna.

NB: Fate sempre attenzione a chi date i vostri dati, se i siti di airdrop iniziano a chiedere informazioni particolari (numeri di telefono e quanto altro) desistete, i team seri non chiedono tutte queste informazioni.

Vi suggeriamo, inoltre, di fare attenzione agli utenti che vi contattano su Facebook invitandovi a facili guadagni in cambio di aiuto. Nel 90% delle volte si tratta di trappole.

Fine

Comments

    1. Author

      Ciao, dipende, alcuni siti retribuiscono sono in Bitcoin.

      Se scegli invece di fare Cloud Mining su Hashflare, con un piccolo investimento, potrai anche minare Ethereum o Zcash

  1. Ciao, parliamo seriamente, metà di questi consigli sono troppo complicati per le persone normali come me.

    Forse l’unica soluzione possibile è il cloud mining, ma costa minare in cloud.

    1. Author

      Ciao Federico, sicuramente alcuni consigli sono fatti per persone con competenze tecniche.
      Riguardo il Cloud Mining e a siti come Hashflare, invece, sicuramente si investirà una cifra (a partire da 2 euro), ma è il modo più semplice per ottenere in modo semplice e veloce Bitcoin minandoli senza dover passare per exchange o altro.

  2. Di cosa bisognerebbe essere a conoscenza quando presti Bitcoin? Riguardo Bitbond.

    Grazie mille ragazzi.

    1. Author

      Ciao Alessandro, Bitbond lo sconsigliamo per chi è alle prime armi, lo assoceremmo ad un mix di siti di prestiti/crowdfunding, per prestare i propri bitcoin conviene conoscere bene il progetto che si va a finanziare tramite il prestito.. infatti c’è sempre un piccolo rischio di perdere il capitale.

  3. ciao, ho letto la tua guida, non è male ma secondo me cosi non si guadagnano cifre interessanti… io stavo pensando al mining.. sapresti dirmi qualche nome di miner? pensavo di spendere pochetto all’inizio e vedere come va.. (1000€) oppure mi consigli di fare un upgrade al mio pc per minare?
    grazie in anticipo

  4. Salve,
    ottima guida. Se fossi in voi aggiungerei anche i faucet, di per sé magari non fanno guadagnare tanto, ma se si raggiunge un buon numero di referrals i guadagni possono essere notevoli 🙂 Parlo per esperienza naturalmente 🙂

  5. Salve a tutti, da poco sono entrato nel mondo delle criptovalute, vorrei iniziare a minare i bitcoin, mi potreste aiutare nel consigliarmi quale hardware e saftware comprare ? Grazie

    1. Author

      Ciao Tony, in Italia non conviene fare mining, i costi di elettricità sono troppo elevati per la tecnologia attuale. Bitmain sta per lanciare dei nuovi rig che dovrebbero essere più performanti, ma in ogni caso sconsigliamo il mining in Italia, a meno che non hai pannelli solari di tua proprietà.

Hai domande o Commenti? Scrivi qui