Guida ai Wallet / Portafogli di Criptovalute 2018 【Come Depositare Bitcoin e Altre Criptovalute】

Se pensi di acquistare criptovalute – ad esempio su Coinbase – o cominciare a minare criptovalute su siti come HashFlare.io, avrai anche bisogno di un portafoglio (in inglese Wallet), dove poter depositare i tuoi Bitcoin, Ethereum, Litecoin, EOS, Zcash e così via… In questa guida proveremo a spiegarti in modo semplice come creare gratuitamente il tuo wallet di bitcoin.

Indice degli argomenti della Guida:

A cosa servono e come funzionano i Wallet

I Portafogli di Bitcoin, Ethereum, ecc. servono a depositare in modo sicuro le criptovalute che hai accumulato dall’attività di mining, o che hai acquistato sul mercato tramite exchange.

Così come i portafogli hanno degli scompartimenti dove puoi inserire banconote di diverso taglio, monete e carte, lo stesso vale per i wallet, in questo caso, gli scompartimenti sono definitivi Coin Address: ogni coin address ospita una cryptovaluta differente. Difatti ogni criptovaluta per essere depositata e/o ritirata ha un coin address differente.

Ogni Coin Address, dunque è paragonabile ad un IBAN che però accetta solo una singola criptovaluta.

Per poter depositare le tue criptovalute nel wallet, hai bisogno dunque di un Coin Address (indirizzo). Ogni valuta che intendi inserire all’interno del portafoglio deve avere un proprio Coin Address e se per sbaglio invii Bitcoin al Coin Address di Ethereum, perderai per sempre i tuoi Bitcoin.

Ogni Wallet è dotato anche di una PRIVATE KEY, che consiste in una password segreta da non diffondere mai ed utile per accedere al proprio wallet e/o effettuare transazioni di criptovalute verso altri wallet.

In un successivo punto chiariremo come fare ad ottenere un Coin Address: più facile a farsi che a dirsi.

Quanti tipi di Wallet esistono per depositare bitcoin?

Vi sono sostanzialmente tre tipi di portafogli digitali.

  1. Paper Wallet
  2. Hardware Wallet
  3. Software Wallet

Con il termine Paper Wallet si intende il portafogli cartaceo. E’ la modalità più semplice per conservare i dati del proprio wallet: in pratica Coin Address e Private Key possiamo trascriverlo su un foglio di carta da custodire gelosamente, perdere il foglio è come perdere il portafogli.

Con il termine Hardware Wallet si intendono i portafogli su supporti digitali quali pennette o similari. Prodotti tecnologici e molto sicuri, che in ogni caso hanno un costo e che conviene acquistare solo quando abbiamo un buon gruzzoletto di monete elettroniche da dover custodire.

Con il termine Software Wallet si intendono tutti i programmi che si possono scaricare sul proprio computer o smartphone e che conservano i bitcoin, gli ethereum e le altre criptovalute.

Pregi e difetti delle varie tipologie di Wallet

Paper Wallet

Il Paper Wallet è sicuramente il metodo più sicuro da attacchi informatici, ma è anche quello più scomodo: per conoscere il contenuto del portafoglio cartaceo sarete obbligati a trascrivere i Wallet Code sulla carta, perdendo il Codice e i Coin Address perderete per sempre il vostro criptodenaro.
Come funziona: crei il Coin Address su uno dei siti web legati alla criptovaluta di riferimento (esempio: per Ethereum MyEtherwallet, per Bitcoin Bitaddress) salvi su carta le chiavi pubbliche (Coin Address) e private (PRIVATE KEY).

Hardware Wallet

Un hardware wallet consiste in un vero e proprio dispositivo materiale che custodisce il vostro portafoglio con i Coin Address. Questo se da un lato vi garantisce massima sicurezza, dall’altro comporta comunque dei rischi, l’eventuale rottura del dispositivo comporta la perdita dei dati dei Wallet Code e dei Coin Address (per questo motivo si consiglia di affiancarlo al Paper Wallet). Il problema principale, tuttavia, consiste nel costo. Gli Hardware Wallet sono utilizzati da persone che hanno un portafoglio ricco.

Software Wallet

E’ il sistema che vi consigliamo (affiancato sempre dal Paper Wallet). Scaricate un programma di portafoglio digitale sul vostro personal computer (importante che sia personale), dove potrete gestire e visionare i vostri “criptoaveri” ma al tempo stesso, custodite su carta il vostro Wallet Code ed i Coin Address, così qualora il computer dovesse rompersi, avrete la possibilità di recuperare il  in un nuovo software.

L’utilizzo di un Software Wallet come Exodus, implica in ogni caso delle precauzioni: è indispensabile avere sul proprio computer un antivirus.

Come Creare un Paper Wallet per Bitcoin e altre criptovalute

  • Vai su bitaddress.org e genera il tuo codice portafoglio

  • Il sistema genererà un Code Wallet (da custodire) ed un Coin Address per depositare i tuoi bitcoin.

Se sei interessato alla creazione di un wallet che accetta Ethereum clicca qui.

Se sei interessato invece alla creazione di un wallet che accetta Bitcoin, Ethereum e altre cryptovalute ti consigliamo Exodus (leggi sotto).

Sofware wallet gratuito: come scaricare e ricevere bitcoin e altre cryptovalute su Exodus

Esistono numerosi programmi per depositare i tuoi Bitcoin e le altre criptovalute, ci sentiamo di consigliarti EXODUS che oltre a Bitcoin, accetta le criptovalute più diffuse al mondo (Ethereum, Dash, Litecoin, Bitcoin Cash, ecc.)

Installando Exodus, avrai la possibilità di creare dei Coin Address, il sistema è molto semplice, dalla sezione Wallet basta selezionare la moneta che si intende importare e cliccare su Receive: apparirà la seguente schermata.

A questo punto si troverà un QR Code ed il Coin Address.

Trasferire Bitcoin dal Paper Wallet a Exodus

Per trasferire Bitcoin, Bitcoin Cash, Dash, Decred, Litecoin, Ethereum, ETC e ERC20dal Paper Wallet ad un software wallet come Exodus è necessaria una chiave privata e accedere al menu avanzato degli sviluppatori.

Qui ti mostriamo un esempio usando Bitcoin. Tutte le altre criptovalute si comportano allo stesso modo.

  1. Se sei su macOS, il menu di sviluppo è sotto ‘Exodus’. Se utilizzi Windows o Linux, è possibile accedervi premendo Ctrl + Maiusc + D.
  2. Seleziona Developer > Assets > Bitcoin > Move Funds (WIF)

NOTA IMPORTANTE: questa procedura non “importa” la chiave privata. Sposta semplicemente i fondi dall’indirizzo privato ad Exodus. Questo perché Exodus utilizza una chiave di ripristino di 12 parole per ripristinare tutti i fondi.

Trasferire Bitcoin e altre Cryptovalute su Exodus

 

Per trasferire Bitcoin da qualsiasi exchange o da siti di Cloud Mining come Hashflare o Genesis a Exodus basta semplicemente incollare il Coin Address all’interno del portafoglio presente su Genesis e/o Hashflare.

Se non hai ancora un account sulle piattaforme di mining HashFlare.io o Genesis registralo subito, potrai iniziare a minare facilmente i tuoi bitcoin o le altre criptovalute e a far crescere il contenuto del tuo wallet.

Aggiornamenti Ottore 2018

La diffusione di finti wallet pronti a richiedere le vostre chiavi private al fine di rubare i vostri dati è all’ordine del giorno, vi consigliamo di verificare sempre l’url dei wallet online e di aggiornare tutte le versioni dei software ed hardware wallet.

EXODUS ha annunciato che a breve sarà possibile usare il proprio wallet per depositare EOS, dopo il passaggio alla Mainnet di Giugno, infatti il wallet non era più compatibile al deposito di EOS.

Comments

    1. Author

      Ciao Lino, assolutamente sì, dal tab impostazioni di Hashflare dovrai inserire il codice del portafoglio di Coinbase ed incollarlo.
      Attenzione: per motivi di sicurezza Hashflare bloccherà i ritiri per 15 giorni.

  1. Buongiorno, non riesco assolutamente ad inserire l’address in MinerGate, pur avendo un account su Blockchain, né ho trovato suggerimenti validi per risolvere. Tenete presente che sono decisamente alle prime armi…. Potete aiutarmi? Grazie!

    1. Author

      Ciao Pier, dovresti dirci che tipo di errore ti dà, darci qualche elemento in più per poterti aiutare. Grazie

  2. Ciao Criptomining e complimenti per il lavoro svolto!
    Una domanda: vorrei creare un wallet completamente cartaceo… vado sul sito http://www.bitaddress.org come da voi indicato ma mi viene difficile capire la migliore tipologia di wallet che dovrei creare… alcune tipologie sono intuibili ma altre meno…. Infatti vedo le seguenti opzioni:
    – Singolo portafoglio
    – Paper Wallet
    – Portafogli multipli
    – Brain Wallet
    – Vanity Wallet
    – Split Wallet
    – Dettagli portafoglio

    Non sarebbe male se poteste descrivere le varie tipologie di wallet e quale conviene utilizzare per aumentare la sicurezza.
    Grazie mille.

    1. Author

      Ciao, in effetti hanno inserito una serie di categorie nuove, ma in tutta onestà, quello più semplice è il paper wallet, se sei interessato a qualcosa di sicuro (quando avrai una somma discreta di btc) invece più che all’utilizzo delle funzioni messe a disposizione da bitaddress ti consigliamo di passare agli hardware wallet come ledger nano s che supportano anche le principali altcoin oltre a bitcoin.

      1. Perfetto! Grazie.
        Aspettiamo i nuovi contratti di HashFlare e vediamo se convengono.
        A presto.

        1. Author

          Ciao Nicolay, stanotte riparte la vendita dei contratti (sempre con stock limitati)!

          1. Ho visto ora! Grazie… Non appena posso acquisto!

  3. salve, ho degli EOS bloccati su Exodus, mi consigliate di attendere una eventuale soluzione da parte di exodus oppure seguire i consigli che si trovano in rete per estrarre le keys e migrare su Simpleos ??
    grazie
    luigi

    1. Author

      Conviene seguire i consigli che si trovano in rete. Al momento il percorso è ancora lungo per Exodus.

Hai domande o Commenti? Scrivi qui